04 Novembre 2014

Eurojackpot: ritirato il premio da 150mila euro dell'estrazione di venerdì 24 ottobre.

Nella grande sfida europea vince l'Italia. Ecco la testimonianza e le emozioni del vincitore del 5+0 da oltre 150mila euro di Eurojackpot.

Vincere grazie ad un'estrazione di Eurojackpot - il gioco numerico a totalizzatore europeo con un montepremi comune in Europa - non solo è possibile ma è come vivere un sogno che si realizza. Tutto merito degli inseparabili amici che hanno creduto in lui! Ce lo conferma il vincitore che il 24 ottobre scorso ha vinto a Eurojackpot oltre 150mila euro in un piccolo paese, Sottomarina di Chioggia, della provincia di Venezia.

Si è presentato oggi negli uffici Sisal di Milano, accompagnato dal fratello e da un amico, inseparabili compagni della sua vita, il giovane che ha ritirato il premio Eurojackpot - il gioco del jackpot milionario europeo, che il 24 ottobre scorso, grazie ad una combinazione fortunata realizzata presso il punto vendita Sisal Tabaccheria situato in Strada Madonna Marina 393 a Chioggia (VE) fraz. Sottomarina di Chioggia, ha realizzato una vincita con punti 5+0 da ben 150.199,80 euro.

"La nostra è una famiglia molto unita" - dichiara il vincitore - "Io, mio fratello e un mio amico siamo inseparabili dall'infanzia: non potevamo che condividere insieme la gioia di questa sensazionale vincita". Anche se le loro vite sono diverse, chi ha famiglia e figli e chi no, fanno sempre tutto insieme. Giovane operaio, Egisto vuole cercare un nuovo lavoro dopo 15 anni nella stessa azienda, per garantirsi una qualità di vita migliore e mettere da parte qualche risparmio per abbellire la sua casa e magari cambiare la sua auto. Fatica tutto il giorno, di quelle fatiche che alla sera ti lasciano solo la voglia di sederti sul divano, e poi qualche piccolo svago come tutti i giovani della sua età. Un bravo ragazzo, insomma, che un pomeriggio di venerdì, terminato il lavoro, passa in tabaccheria e mette in gioco a caso i numeri che la sorte gli ha destinato. Cinque combinazioni casuali, una giocata 10 euro, come gli avevano detto di fare gli amici. Poi, sereno e soddisfatto torna a casa e controlla i numeri solo il sabato pomeriggio, dopo aver terminato un'altra giornata di lavoro.

Quando scopre di aver vinto, è davvero al settimo cielo perché consapevole che neppure una vita di risparmi gli avrebbero mai permesso di mettere da parte una cifra così importante. Chiama subito gli amici, avvisa la mamma e conserva la ricevuta "in alto", dove nessuno può arrivare. (Ci ricorda i nascondigli dei barattoli di ceramica sull'ultimo piano della credenza ma il vincitore non vuole svelarci il suo segreto).
È ancora visibilmente emozionato, rievocare uno dei momenti più belli della sua vita gli fa ancora luccicare gli occhi.
I soldi della vincita, per il tenore di vita cui è abituato, sono davvero molti. Certamente acquisterà un'auto e sistemerà casa. Poi, asseconderà i desideri della mamma, la cui lista aumenta giorno per giorno, perché anche lei nella vita ha dovuto sempre rinunciare a molto e da oggi è più serena, non solo per le piccole cose che potrà acquistare ma soprattutto perché vede il figlio felice ed è certa che sarà a posto per una vita intera. Con gli amici condividerà la vincita, faranno un viaggio insieme e poi... sarà come sempre: uniti ieri come domani, accumunati però dalla gioia di aver vinto ad Eurojackpot, tutti insieme!

< Torna agli articoli