Milano, 26 giugno 2017

Eurojackpot: l'Italia si rimette in moto con un 5+0

Quando la sfida si fa dura, i duri cominciano a giocare. Questo il motto dell'Italia che è tornata a vincere e a trionfare in Europa, di pari passo con i successi del motociclismo italiano di quest'ultimo weekend: l'estrazione di Eurojackpot per l'Italia "Vale" più che mai!

Nel concorso di venerdì 23 giugno, la corsa della Fortuna si è fermata sulla combinazione vincente formata dai numeri 6 ¿ 14 ¿ 19 ¿ 27 - 35 e i due Euronumeri 2 e 4; cinque numeri sono stati centrati in provincia di Torino, grazie alla giocata effettuata presso il punto vendita Sisal Tabaccheria Monaco situato, in via Nicolao Cena 57, a Brandizzo. Non solo, quindi, la vittoria italiana di Valentino Rossi nella tappa olandese di MotoGP e quella di Cairoli nel campionato mondiale di Motocross, ma anche un fantastico 5+0 che ha fatto vincere alla squadra azzurra la ricca somma di 60.165,90 €.

 

Quella italiana non è l'unica vittoria registrata nell'ultimo concorso della sfida europea più competitiva: i risultati restituiscono la fotografia di un'Europa vincente un po' ovunque; anche se il jackpot non si è fatto acciuffare, continuando la sua salita, Eurojackpot non smette di regalare sogni e distribuire vincite.

 

Di tutto rispetto anche i risultati degli altri Paesi avversari che hanno conquistato un terzo posto sul podio: altri sette 5+0 dello stesso importo sono stati distribuiti in Germania (5), uno in Croazia e uno in Finlandia. Grande soddisfazione anche per coloro che hanno totalizzato punti 5+1, premiati con oltre mezzo milione di euro ciascuno: 531.211,90 € è lo straordinario importo che si aggiudicano tutti e cinque i vincitori di categoria, di cui quattro in Germania e uno in Norvegia.

 

Sale il jackpot a 37 milioni di euro, cresce la voglia di vincere: queste le premesse per il prossimo concorso in programma per venerdì 30 giugno. Quale dei 17 paesi in gara riuscirà a conquistare l'ambitissimo primo premio? Eurojackpot vi aspetta più combattivi e audaci che mai per laurearsi campioni d'Europa. Buona fortuna!

 



< Torna agli articoli